Il Ristorante
l'evoluzione dal 1980

Il Ristorante Rosa, incorniciato dallo spettacolare golfo di Salò, è riferimento storico nel panorama della ristorazione di qualità gardesana.

La cura posta dallo staff selezionato e capace di creare, proporre e presentare le reinterpretate specialità gardesane e nazionali, si coniuga con l’indispensabile attenzione alle particolari esigenze della clientela vegetariana e variamente intollerante, per terminare con un’offerta senza glutine dall’antipasto al dessert.

Davide Cucchiara

EXECUTIVE CHEF

Nato ad Agrigento di classe 1983, è lo Chef del Ristorante Rosa. Ha ottenuto il diploma di qualifica presso IPSAR G. Amborisni nel 2000 ed ha collezionato un esperienza decennale lavorando in molteplici ristoranti nella sua terra natale. La sua cucina mediterranea incontra e coniuga i sapori delle terre di Sicilia, suo luogo d’origine con i colori del nostro lago e i sapori della nostra terra.

Walter Sarzanini

CHEF

Nato a Sarzana, con un esperienza alle spalle di oltre 40 anni nel mondo della ristorazione, è l’Executive Chef del Ristorante Rosa. Oltre ad aver cucinato per vari ristoranti rinomati nel nord Italia, ha ottenuto il libretto di navigazione ed è stato Chef su navi passeggere naviganti per tutto il mondo. Lo Chef ha collaborato con il settimanale “Gioia” per articoli sulla cucina italiana e internazionale con “Rai” e “Mediaset” e con i migliori chef stellati.

Corrado Molignoni

TITOLARE

Corrado, appassionato sin d’adolescente all’arte culinaria, realizza un impegno ed un sogno accarezzati da tempo, aprendo le tipicità delle acque e delle terre del Garda ad una cucina saporita e ricercata, concreta ma sempre sorprendente.

Corrado, sommelier AIS abilitato, vi accompagnerà con professionalità verso la vostra scelta migliore.

La cantina

Il Ristorante Rosa accompagna tutti i suoi ospiti sul sentiero dei sapori anche attraverso un’offerta enologica di forte caratterizzazione regionale e nazionale. Corrado gestisce direttamente la scelta di cantina, con un’offerta che spazia tra circa 250 etichette nazionali, tra le quali primeggiano quelle territoriali e regionali. L’offerta è suddivisa per regione, per tipicità e per fascia di prezzo, con particolare attenzione alla produzione biologica e biodinamica.